La pastiera napoletana secondo l’icic

Per 4 persone

Ripieno

latte g 250
grano ammollato g 175
scorza di limone q.b.
tuorli g 80
uova g 100

zucchero g 150
ricotta di pecora g 200
frutta candita g 100
stecca di vaniglia q.b.
Versare in una casseruola il latte, il grano precedentemente ammorbidito in acqua per 12 ore e la scorza di limone grattugiata. Cuocere per 25 minuti circa, fino ad ottenere una crema. Lavorare tuorli, uova e zucchero, quindi unire la

ricotta setacciata e la frutta candita. Amalgamare il composto al grano e profumare con la stecca di vaniglia.

Pasta frolla

farina g 200
zucchero g 80
tuorli g 20
uova g 40
lievito g 2
sale q.b.
burro
g 100

Mettere farina, zucchero, tuorli, uova intere e lievito in una planetaria e lavorare il tutto a bassa velocità; unire quindi il burro ammorbidito, fino al suo completo assorbimento.
Lasciare riposare per 15 minuti. Stendere la pasta frolla e foderare degli stampi per tartelletta del diametro di 20 centimetri. Distribuire il ripieno precedentemente preparato all’interno di ciascun stampo, livellare e cuocere in forno a 170°C, per 15 minuti circa.

Ricetta a cura degli chef istruttori ICIF
www.icif.com
Foto Marco Beltramo

Articolo precedenteIl panettone classico
Articolo successivoPasta reale o pasta di mandorle

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili