Il Panettone secondo Caracciolo

“Riunire l’eleganza e le eccellenze di un dolce senza confini, con una carrellata di grandi Maestri, alla ricerca di abbinamenti e scorci partenopei”: Napoli lancia la sfida e i grandi nomi della pasticceria nazionale rispondono. Protagonista il Panettone artigianale con la P maiuscola che, abbandonata ogni stagionalità, è diventato espressione delle eccellenze del territorio e sempre più apprezzato nelle versioni proposte dalla scuola campana.
Il prossimo 18 novembre, al Palazzo Caracciolo Mgallery by Sofitel di Napoli, si terrà l’evento Panettone secondo Caracciolo, organizzato dal Levitus Italia e Chezmoibyfausto.it.

Circa trecento persone potranno degustare i panettoni artigianali di Marco Antoniazzi, Lucca Cantarin, Davide Comaschi, Salvatore De Riso, Giancarlo De Rosa, Denis Dianin, Salvatore Gabbiano, Infermentum, Pietro Macellaro, Pasquale Marigliano, Alfonso Pepe e Paolo Sacchetti.
I pasticcieri si misureranno su un abbinamento al vino locale ed un altro personale. Sarà compito della giuria, formata da Iginio Massari, Achille Zoia, Gino Fabbri, Vittorio Santoro, Francesco Boccia, Pinella Orgiana e Daniele Riccardi, decretare i migliori connubi.
Spazio anche ai panettoni “non professionisti”. Nell’ambito dell’evento avrá luogo un contest dedicato ai foodblogger che sottoporranno alla stessa giuria il loro panettone, realizzato con lievito madre, tradizionale o con qualsiasi tipo di farcitura della pezzatura di 1 kg.


www.ilpanettonesecondocaracciolo.it

Articolo precedenteTerra Mia
Articolo successivoFinale di Concorso Icam ad Eurochocolate

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili