Lavoratti 1938 e Gucci Osteria insieme per Pasqua

L’operazione di cobranding si svolge nel segno dei sapori mediterranei. Massimo Bottura e Fabio Fazio presentano l’uovo in fondente Ecuador monorigine 60% con limone delle Cinque Terre e rosmarino

Massimo Bottura e Fabio Fazio presentano il nuovo uovo di Pasqua in fondente Ecuador monorigine 60% di Hacienda San José, con limone delle Cinque Terre e rosmarino.

Evento in grande stile per presentare a Milano la collaborazione fra Lavoratti 1938 e Gucci Osteria, ristorante stellato di Firenze, con Angela Frenda, responsabile editoriale di Cook, Massimo Bottura, chef stellato di Gucci Osteria, e Fabio Fazio, presidente della cioccolateria, oltreché autore e conduttore televisivo. Con loro Daniele Petrini, amministratore delegato e socio di Fazio, e Martina Bonci, bar manager di Gucci Giardino 25, a cui si deve il cocktail Giardino delle meraviglie, a base di gin infuso con rosmarino, scorze di limone, rabarbaro e un tocco cremoso di olio di cocco.

 

 

Dalla collaborazione fra Marco Ferrari, maître chocolatier dell’azienda di Varazze, e dei due co-executive chef di Gucci Osteria, Karime Lopez e Takahiko Kondo, nasce l’uovo di Pasqua in fondente Ecuador monorigine 60% di Hacienda San José, impreziosito con limone delle Cinque Terre e rosmarino. Vedendolo da vicino si scopre la sottile camicia di cioccolato che avvolge al suo interno uno strato di ripieno, e alla degustazione si coglie la nota croccante della scorza di limone essiccata e del pailleté feuilletine. E, all’interno, una sorpresa speciale, i tartufotti al Mandarino Tardivo di Ciaculli, varietà tardiva del mandarino, detto Marzuddu, perché matura nel mese di marzo. L’uovo del peso di mezzo chilo è venduto a € 70€ sui siti di Lavoratti 1938 e di Gucci Osteria.

In 17 mesi grandi traguardi

A commentare la notizia è intervenuto Fabio Fazio: “Questa collaborazione ci riempie di orgoglio e segna un passo fondamentale nella crescita di Lavoratti 1938, che accoglie i talenti della scena gastronomica nazionale e internazionale, dando vita a un laboratorio creativo. Grazie dunque a Gucci Osteria, sinonimo di eccellenza italiana in tutto il mondo, per aver deciso di condividere con noi questa bellissima avventura”.
Oltre all’uovo Lavoratti 1938 ha proposto le praline al Parmigiano Reggiano, con quattro stagionature di Parmigiano Reggiano e percentuali diverse di massa di cacao. A spiegare stagionature e abbinamenti, Daniele Petrini: “le più giovani, di 13 e 18 mesi sono state abbinate a un cioccolato bianco per esaltare il bilanciamento. Quelle di 24 e 36 mesi invece sono state abbinate a un cioccolato 60% e un 80%. Un’esperienza di gusto sorprendente, ideale per un aperitivo, come pre-dessert o fine cena”.

E.B.

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili