Panettone al cioccolato: sfida tra i Maestri del lievito madre

Salvatore Tortora vince la prima edizione del concorso Agostoni Challenge dedicato al panettone al cioccolato

Da sinistra: Francesco Elmi, Maurizio Bonanomi, Mario Bacilieri, Emanuele Comi e Stefano Laghi di Accademia Maestri del lievito madre e del panettone italiano, con Giovanni Agostoni, Alessandro D’Urso, Laura Sala e Fabio Pian di Icam.

 

Si è svolta il 7 novembre presso il Choco Cube di Icam la prima edizione di Panettone al cioccolato Agostoni Challenge, ideata dalla storica azienda di Orsenigo (Como) insieme all’Accademia Maestri del Lievito Madre e del Panettone Italiano. I 24 candidati, tutti facenti parte dell’associazione, si sono sfidati interpretando liberamente 3 prodotti Agostoni (brand di Icam): il cioccolato al latte 46% Los Bejucos Grand Cru, il cioccolato fondente 66% monorigine Cuba, e il cacao in polvere Nacional Arriba monorigine Ecuador. Vietato l’utilizzo di semilavorati e sostituti o surrogati del lievito madre, come sancito dal regolamento della stessa Accademia. Oltre che per l’estetica e le caratteristiche sensoriali, i panettoni in gara sono stati valutati anche dal punto di vista della presentazione: ciascuno doveva essere abbinato a un nome specifico e alla descrizione dell’idea da cui è nata la ricetta. “Questo perché il marketing oggi è sempre più importante, e saper comunicare bene i propri prodotti è indispensabile per avere successo”, ha spiegato l’organizzatore del concorso, Stefano Laghi.

 

A lui è spettato il compito di valutare il materiale scritto a corredo, completo di ricetta e descrizione del procedimento produttivo, mentre aspetto e sapore sono stati analizzati da una giuria composta dagli accademici Francesco Elmi, Maurizio Bonanomi, Emanuele Comi e Mario Bacilieri, insieme a Giovanni Agostoni (direttore commerciale), Fabio Pian (direttore vendite), Roberto Vanini (responsabile controllo qualità) e Rossella Crisci (panel leader) di Icam. Il verdetto si è concluso con un primo posto per Salvatore Tortora (Espresso Napoletano, Marcianise, Ce), secondo Patrick Zanesi (Dolce e salato, Liscate, Mi) e terzo Claudio Colombo (Pasticceria Colombo, Barasso, Va). “Per noi la collaborazione con l’Accademia è un’occasione per misurarci e avere un confronto costante con i migliori maestri e interpreti dei lievitati, e quindi mettere a fattor comune tradizione, eccellenza e innovazione – ha commentato Giovanni Agostoni -. La gara è stata davvero entusiasmante e di livello altissimo. Abbiamo assaggiato prodotti davvero eccellenti, quindi a tutti i concorrenti vanno i nostri complimenti”.

 

 

 

 

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili