I vincitori del Premio Pasticceria Giovani 2022

Con una rinomata giuria, premi di alto valore formativo ed una diretta streaming, il Premio Pasticceria Giovani premia Elena Denisa Milu. Numerosi i riconoscimenti assegnati; a tutti i partecipanti va l'abbonamento a “Pasticceria Internazionale”. Il prof. Renato Crivello riceve il Premio Memorial Capitano Rosso

 

 
Elena Denisa Milu, vincitrice del Premio Pasticceria Giovani 2022.
Soddisfazione e commozione hanno caratterizzato la seconda edizione del Premio Pasticceria Giovani, organizzato da Associazione Pièce a Torino, il 21 e 22 marzo scorso, con una formula mista, ovvero in streaming e con la presenza fisica della sola giuria, ospiti dell’Ipsseoa G. Colombatto.

La vincitrice (con 1214 punti) è Elena Denisa Milu, allieva del Colombatto, premiata dalla giuria presieduta da Alessandro Racca e di cui facevano parte i tre quarti del Team Italy trionfatore a Lione, Alessandro Dalmasso, Direttore Tecnico del Premio, Massimo Pica e Andrea Restuccia, ai quali si è aggiunto Filippo Valsecchi, campione del mondo Juniores 2019. La giovane diciottenne ha realizzato ricette messe a punto grazie a un lavoro di squadra portato avanti con classi di pasticceria e insegnanti, e vince uno stage formativo presso Selmi, libri Chiriotti Editori e potrà condividere con la scuola un corso online offerto da Hangar78, assicurando al suo Istituto corsi online e la presenza di un professionista Icamper una masterclass. Senza contare le forniture di materie prime offerte da Agugiaro&FignaIcam Linea Professionale e Fructital.
Per i premi di alto valore materiale e formativo, i ringraziamenti degli organizzatori vanno a tutti i sostenitori dell’iniziativa: oltre ai già citati, Carpigiani, Cove, Eurovo, Fiasconaro, Frascheri, IFSE, Lesepidado e Silikomart Professional.
Al secondo posto troviamo Asia Manzetti, dell’Istituto Panzini di Senigallia (AN); ex aequo per il terzo gradino del podio con Manuel Urriani, dell’istituto F. Buscemi di San Benedetto del Tronto (AP), e Lorenzo Pio Bergamin, il più giovane partecipante di questa edizione. Il premio speciale per la preparazione salata, ovvero uno stage presso Fiasconaro di Castebuono, Pa, va a Sharon Paritaro, dell’Agostinelli di Ceglie Messapica (BR).
Premiate le scuole Piazza di Palermo e Varnelli di Cingoli (MC), l’istituto Tor Carbon di Roma e la scuola P. Cillario Ferrero di Neive. Noi della Chiriotti Editori abbiamo premiato Luca Albergoni, dell’istituto Sergio Ronco di Trino, per la creazione di un packaging per il delivery con pop corn, e Andreea Puiu, che con l’impiego della cera d’api ha realizzato una confezione ecosostenibile.

 
 

Memorial Capitano Rosso

Una sentita e condivisa commozione ha accompagnato l’annuncio del neonato Memorial Capitano Rosso, il premio assegnato all’insegnante del vincitore, in memoria di Gianfranco Rosso, grande pasticciere e formatore che ci ha lasciati proprio un anno fa. Quest’anno il premio è stato conferito a Renato Crivello.

Articolo precedenteDa Marchesi 1824 il caffè è un rito
Articolo successivoVegan now

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili