I vincitori di Divina Colomba 2022

Secondo Goloasi.it, è toscana la miglior colomba tradizionale, campana quella creativa

 

La colomba creativa del campano Pompilio Giardino del Panificio Pompilio, di Ariano Irpino

 

Lo scorso 7 marzo, in diretta streaming dall’Hotel Parco dei Principi di Bari, Divina Colomba, concorso organizzato da Goloasi.it, ha premiato Stefano Lorenzoni, di Arte Dolce Pasticceria nella provincia toscana di Monte San Savino, e il campano Pompilio Giardino del Panificio Pompilio, di Ariano Irpino. Sono loro i creatori della miglior colomba tradizionale e creativa a detta di un presidente di giuria del calibro di Giambattista Montanari, coinvolto in circa 40 assaggi alla cieca con Francesco Borioli, Beniamino Bazzoli, Massimo Ferrante, Giuseppe Mancini, Andrea Barile e Matteo Dolcemascolo.
Sul podio della tradizionale anche Vincenzo Baiano dell’omonimo Caffè di Marano a Napoli e il pugliese Vito Saccente del Panificio Saccente di Palo del Colle; per la versione creativa si aggiudica il secondo posto Piero Netti di Chantilly Pasticceria (Castellana Grotte), seguito dal veneto Samuele Segala del Panificio Pasticceria Segala di Fumane. Il premio al miglior packaging è andato alla Pasticceria Fabozzi di Casal di Principe, in provincia di Caserta.

www.goloasi.it

 

La colomba tradizionale di Stefano Lorenzoni, di Arte Dolce Pasticceria nella provincia toscana di Monte San Savino.

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili