Sapori della Sicilia, artigianalità torinese

Un gusto mediterraneo, un colore inedito, un profumo che ricorda la Trinacria. Questi i tratti del nuovo Tourinot bianco, l’ultimo nato di casa Guido Gobino

 

I cinque tipi di Tourinot Bianco di Guido Gobino.

Una nuova proposta con un colore inatteso, un frutto diverso dalla nocciola piemontese, ma la consueta armonia che è nelle corde di Guido Gobino, supportato in questa creazione dal figlio Pietro. Il Tourinot Bianco è il risultato della fusione tra tradizione cioccolatiera di Torino e materie prime siciliane come la mandorla di varietà Tuono, tostata in laboratorio, la scorza delle arance di Noto e il sale integrale della salina di Paceco estratto con il metodo dell’evaporazione naturale dell’acqua marina, nella riserva salina di Trapani. Oltre ai sapori mediterranei, in questo cioccolatino di 5 grammi si trova una piccola percentuale di cacao coltivato nella parte indonesiana dell’isola del Borneo a 100 metri s.l.m. Qui le piantagioni sono coltivate secondo il metodo sostenibile dell’agriforest, sistema agricolo basato sulla diversificazione dei raccolti che garantisce il mantenimento della biodiversità.

Emanuela Balestrino

 

La confezione del Tourinot Bianco di Guido Gobino.
Guido Gobino e Pietro con il Tourinot Bianco.

 

Menù Cioccolato

SCARICA LA RIVISTA GRATUITA

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili