Inizia oggi il simposio in presenza di Accademia Maestri Pasticceri Italiani

In Alma, tre giorni di formazione attiva, insieme a Francesco Boccia, Leonardo Di Carlo e Jordi Bordas

I Maestri Pasticceri davanti al Duomo di Parma, ieri sera, con l’Assessore al Turismo Cristiano Casa. Foto Facebook @AccademiaMaestriPasticceriItaliani

Da oggi a mercoledì 13 ottobre, dopo un anno di pandemia e l’elezione del nuovo Direttivo, Accademia Maestri Pasticceri Italiani si presenta con un nuovo simposio, con la volontà di condividere un messaggio di rinnovamento all’insegna della crescita e puntando sui giovani.
La sede scelta per questo momento di formazione e incontro è la Scuola Internazionale di Cucina Italiana Alma, a Colorno, Pr, a sancire un nuovo corso e un nuovo format.
L’alta formazione, la promozione del patrimonio agroalimentare italiano, il continuo miglioramento, la cultura dell’ospitalità, l’innovazione e il futuro: ALMA e AMPI condividono valori e principi, animati dal desiderio di imparare a leggere la contemporaneità e di perseguire l’eccellenza. A tale fine, le tre giornate sono dedicate ad altrettanti docenti, testimoni dell’eccellenza della pasticceria italiana e internazionale.
Il Simposio Formativo comincia oggi con le lezioni di Francesco Boccia, accademico e Campione del Mondo di Pasticceria 2015, che illustra le tendenze sul cioccolato, tra tecniche ed estetica, degustazioni e analisi sensoriali. Il secondo giorno, ovvero domani, si apre con la lezione di Leonardo Di Carlo e la sua pasticcieria scientifica: come ideare una ricetta, il bilanciamento e le moderne tecniche al servizio della qualità. Il terzo e ultimo giorno vede in scena lo spagnolo Jordi Bordas, quale ospite internazionale e Campione del Mondo 2011, che parlerà di pasticceria salutistica in un connubio tra salute e gusto.

www.accademia-maestri-pasticceri-italiani.it

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili