Come sarà il Sirha 2021?

In attesa delle giornate di Lione (dal 23 al 27 settembre, seguteci sui social!), ecco qualche anticipazione, grazie all’esclusiva intervista a Marie-Odile Fondeur, direttrice generale del Sirha

 

Marie-Odile Fondeur, direttrice generale del Sirha.

“Pasticceria Internazionale” torna al Sirha di Lione (dal 23 al 27 settembre), il primo grande evento in presenza post Covid con due concorsi internazionali come la Coupe du Monde de la Pâtisserie e il Bocuse d’Or. Abbiamo chiesto a Marie-Odile Fondeur, direttrice generale della fiera, cosa c’è da aspettarsi da questa nuova edizione, sul fronte sicurezza (per capire come si potrà assistere ai concorsi e visitare gli stand) e sulla nuova economia del food post pandemia.

 

2021, l’edizione del coraggio. Cosa c’è da aspettarsi e cosa vi aspettate da questo Sirha?
Questa edizione segnerà chiaramente la ripresa del settore della ristorazione in Francia e a livello internazionale. Siamo molto positivi perché ci aspettiamo più di 2.000 espositori e marchi, quindi avremo un’ottima offerta su tutti i settori del salone. I professionisti sono molto desiderosi di incontrare i loro colleghi e fornitori, di rinnovare i contatti o di scoprire nuovi prodotti. I nostri espositori offrono più di 300 nuovi prodotti al salone, alcuni dei quali sono anteprime mondiali. Sirha 2021 sarà un evento molto bello nonostante il contesto ancora incerto.

E l’edizione del cambiamento. Sul fronte sicurezza, cambia la gestione delle visite agli stand e ai grandi concorsi?
Naturalmente, applichiamo le regole essenziali. Il pass sanitario (test PCR negativo o prova di vaccinazione completa) sarà richiesto, è obbligatorio indossare una maschera all’interno, ma le degustazioni sono consentite e i grandi concorsi si svolgeranno come previsto. Sono state prese tutte le misure per garantire la sicurezza sanitaria allo show, con la possibilità di test all’ingresso.

Come si potranno vivere gli eventi Coupe du Monde de la Pâtisserie e Bocuse d’Or da spettatori?
I visitatori e i sostenitori avranno accesso agli stand per assistere ai più importanti momenti gastronomici in programma, che sono il Bocuse d’Or e la Coupe du Monde de la Pâtisserie. Abbiamo 2.000 posti in tribuna, quindi ci aspettiamo una bell’atmosfera!

Nuova economia del food post pandemia e una nuova veste professionale per chef e pasticcieri: cosa emerge dalle ricerche messe in campo per questa nuova edizione?
In collaborazione con Food Service Vision, che ci segue da diverse edizioni, abbiamo realizzato uno studio sulle novità presentate al salone. Questa analisi ci ha permesso di definire i “territori dell’innovazione”, che segnano le principali tendenze del food service per i prossimi anni.
C’è ancora una forte attrazione e crescita nel settore della nutrizione salutare, responsabile e locale. La pandemia ha spinto i consumatori a comprare più locale e più sano, questo è evidente.
L’altra tendenza che emerge con forza è la “funzionalità”. I professionisti cercano prodotti più facili da usare e, soprattutto, attrezzature multifunzionali, che consumino meno energia e che siano più ergonomiche.
Queste due tendenze sono molto presenti nei nuovi prodotti che saranno esposti al Sirha.

www.sirha.com

 

Per seguire la diretta streaming della Coupe du Monde de la Pâtisserie
Il 24 settembre: dalle 9:00 alle 18:00
Il 25 settembre: dalle 9:00 alle 18:45

www.cmpatisserie.com/en/streaming

Per il Bocuse d’Or in live streaming
Il 26 settembre: dalle 9:00 alle 16:00
Il 27 settembre: dalle 9:00 alle 18:45

www.bocusedor.com/en/streaming

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili