Nicola Giotti è Maestro Artigiano

Il titolo della Regione Puglia conferito al pasticciere autore di “Metamorfosi” per Chiriotti Editori

Foto Facebook @quiregionepuglia

Il titolo di Maestro Artigiano viene conferito agli artigiani che vantino un’anzianità di iscrizione di almeno 15 anni all’Albo Imprese Artigiane, in qualità di titolari o soci lavoratori di imprese artigiane per specifiche attività dell’artigianato artistico e tradizionale, unitamente ad una riconosciuta maestria desumibile dal conseguimento di premi e riconoscimenti. È questa l’esatta nomina che il pasticciere Nicola Giotti, autore di “Metamorfosi” per Chiriotti Editori, ha ricevuto lo scorso 30 agosto, durante una cerimonia ufficiale tenutasi presso la Presidenza della Regione Puglia, con l’assessore allo sviluppo economico Alessandro Delli Noci.
Già presidente del gruppo regionale dei Pasticcieri di Confartigianato Imprese (leggi qui), titolare dell’omonima Pasticceria nella provincia di Bari, attiva da oltre 70 anni, Giotti è noto per la sua tecnica di decorazione per il cioccolato e non solo, l’Aerografia indiretta speculare lucida.

L’artigianalità è patrimonio vivente di conoscenza

“Ricevere questo titolo, già conferito a mio padre Alfredo, è emozionante e gratificante”, dichiara Giotti, che ha ringraziato la Regione Puglia per il supporto ricevuto durante la pandemia. “Non c’è maestro senza discepoli”, esordisce perché il suo augurio è quello di infondere nuova forza al settore e spera che “questo titolo non non resti solo una pergamena da esporre in negozio”. Trovare “giovani leve interessate ad acquisire le nostre competenze è sempre più arduo e questo non solo nel nostro comparto, ma in numerosi settori dell’artigianato. Ora più che mai occorre mettere a sistema le botteghe-scuola e l’apprendistato duale: non solo per tramandare il saper fare dei nostri artigiani, ma anche per assicurare ai tanti giovani che abbandonano la nostra terra un’occasione in più per formarsi e lavorare in Puglia”. Così rinnova la personale vocazione a favore dell’inestimabile “patrimonio vivente di conoscenza” quale è l’artigianalità, la stessa che esprime da anni nel lavoro quotidiano di creatività e devozione alle tradizioni nello storico laboratorio di Giovinazzo.

La ricetta dei bocconotti di Nicola Giotti

Pasta frolla per la tartelletta e ripieno di mandorle
CLICCA QUI

 

www.giottipasticceri.it

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili