La prima ghost gelateria firmata Marchetti 

Dopo la fattiva collaborazione con Starbucks nel flagship store di Milano, Alberto Marchetti segna un altro colpo e ce ne parla

 

Il gelato si riconferma tra le specialità più apprezzate e ordinate, specie nelle piccole e medie città. L’Osservatorio Gelato-Delivery, promosso da su Deliveroo con Sistema Gelato, riporta infatti un aumento degli ordini online del +179% rispetto al 2020 e cresce il numero di gelaterie presenti in piattaforma (+74%); spopolano i classici come pistacchio, stracciatella e nocciola, da ordinare la sera e preferibilmente nel week-end. È Milano a vantare la tripletta di gelaterie indipendenti prime in classifica ed è proprio qui che nasce la prima ghost gelateria, il nuovo laboratorio di AlbertoMarchetti inserito nella ghost kitchen di Helbiz, la più grande al mondo (circa 2.000 m2), con cucine e consegna a domicilio di proprietà.
Il gelato guadagna lo status di re del delivery ed Helbiz, società americana leader globale nella micro-mobilità, punta all’artigianalità italiana e alla sostenibilità ambientale. E sceglie il gelato di Marchetti, che ha sempre creduto nell’importanza di consegne a domicilio etiche e si dice “fiero di far parte di questa rivoluzione”. Attraverso l’app Helbiz – disponibile gratuitamente su App Store e Google Play Store – i suoi gelati, freschi e mantecati al momento, per un totale di 20 gusti, arrivano a casa per mano dei butler in livreache viaggiano per la città in scooter elettrici.
“A regime vi sono 20 gusti, più zabaglione, crema spalmabili, amarene, bunet e la novità del tiramisù nel bicchiere in vetro, presto disponibile anche in pirofila per 4 porzioni, tutto confezionato in scatola”, spiega Marchetti, che ha curato personalmente l’allestimento interno del laboratorio ed avviato la produzione proprio in questi giorni. “Da una settimana lavoriamo a fondo per rodare la macchina – ci racconta –. Produciamo tutto da Helbiz, nel laboratorio completo dedicato alla gelateria di 25 m2, identico a quello presente negli altri miei punti vendita”.

 

Ghost gelateria, cosa è

Fantasma ma gelateria a tutti gli effetti, Marchetti prepara lo stesso gelato che si trova nei suoi negozi. Si tratta di una nuova forma di condivisione che trova ragion d’essere nella portata economica, in continuo aumento, del food delivery.
Il trend sembra destinato a durare e la nuova formula coglie le opportunità di un’esperienza al ristorante e del modello di business digital, con tutti i vantaggi dati dalla possibilità di abbattere costi di affitto o arredamento per esempio, concentrarsi di più sul laboratorio ed ottimizzare la produzione, aumentare la qualità degli ingredienti e studiare prezzi migliori al consumatore.

 

Come funziona

La partnership con Helbiz prevede 5 brand di salato e Marchetti è l’unico partner. Selezionando l’icona Food, si ordinano nello stesso momento, con un’unica transazione e un’unica consegna, sei tipologie di menu, tra cui il gelato; per la consegna i butler prendono ispirazione da ciò che avviene di consueto nei migliori ristoranti. Il servizio, dal lunedì alla domenica dalle 11,30 alle 23,30, è attivo a Milano, ma si pensa a nuove aperture anche a Torino, Roma, Firenze, Napoli e Bari.

Menù Gelato

SCARICA LA RIVISTA GRATUITA

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili