Visita anche www.pasticceriainterazionale.com
in 🇬🇧

Guida Identità Golose 2021. Le novità in tempi di pandemia

È uscita la nuova edizione della Guida di identità Golose, digitale (come è da 7 anni) e anche in versione app

 

In questo anno “vissuto sulle montagne russe”, per usare le parole dell’ideatore di Identità Golose Paolo Marchi, il settore della ristorazione, seppure con tante difficoltà, non si è fermato. Tanto che nella guida sono inserite 118 nuove aperture su un totale di 830 locali recensiti, quasi tutti italiani a causa dell’impossibilità di viaggiare. Negli anni gli autori hanno dato risalto ai giovani volti della ristorazione, ma mai come in questa edizione: i cuochi sotto i 40 anni sono 349, fra cui 57 non ancora trentenni. Due le novità 2021 figlie della pandemia: il logo che contraddistingue i locali che effettuano il delivery (314 in tutto) e quello che segnala la presenza di tavoli all’aperto (474 siti). Sono stati anche premiati 3 ristoranti che si sono distinti per un servizio di delivery e take away di eccellenza, anche per il rispetto della sostenibilità: Erba Brusca, Retrobottega Mezza Pagnotta per il Nord, Centro e Sud Italia. Tra gli altri premi assegnati nel corso della presentazione della guida, tenutasi nell’hub di Identità Golose Milano, citiamo il miglior chef pasticciere Nicola Di Lena, del Seta del Mandarin Oriental, Milano; miglior chef Michelangelo Mammoliti de La Madernassa, in provincia di Cuneo, e il premio sperimentazione in Cucina conferito a Luca Abbadir, Madonnina del Pescatore, Senigallia. Infine segnaliamo le Coraggiose storie di gola, che testimoniano alcune iniziative di solidarietà in tempi di Covid-19.

 

Rossella Contato

 

Articolo precedenteLo spirito della festa
Articolo successivoGelato Day 2021. Alto gradimento

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili