Fragola, la regina dei cocktail da preparare a casa con le ricette dei bartender

Le ricette degli chef de bar del Quellenhof Luxury Resort Lazise, sul Lago di Garda, e del Post Hotel – Tradition & Lifestyle di San Candido, sulle Dolomiti

Perché non concedersi un drink anche a casa? Si può, con i consigli di due bartender specializzati in mixology. Protagonista è la fragola.
Mario Esposito, bar manager del Quellenhof Luxury Resort Lazise sul Lago di Garda, propone lo Strawberry Veneziano e Andrea Ciavarro, chef de bar del Post Hotel – Tradition & Lifestyle di San Candido, propone il Mojito Fragole e Vaniglia.

 

STRAWBERRY VENEZIANO

50 ml di Aperol infuso alle fragole
90 ml di prosecco
Top acqua minerale gassata

Procedimento per Aperol infuso alle fragole: lavare 200 g di fragole mature, metterle in infusione nell’Aperol per circa 3 giorni in un barattolo di vetro. Trascorsi i 3 giorni, filtrare il tutto.
Per realizzare il drink, versare in un bicchiere da vino 6 cubetti di ghiaccio, 50 ml di Aperol infuso alle fragole, 90 ml di prosecco e un top di acqua minerale.
Decorare con una fragola e 2 foglie di basilico.

 

strawberry veneziano

 

MOJITO FRAGOLE E VANIGLIA

6 cl di rum Bacardi carta bianca
3 fragole fresche
1 baccello di vaniglia
2/3 rametti di menta
2 cucchiaini di zucchero di canna bianco
mezzo lime
acqua di seltz

Aprire il baccello di vaniglia e metterlo in infusione con il rum per 5 minuti circa, direttamente in un bicchiere da long drink, aggiungere le fragole, lo zucchero e il lime a pezzetti e pestare; aggiungere 6 foglioline di menta e pestare delicatamente, riempire il bicchiere con ghiaccio tritato, mescolare, aggiungere l’acqua di seltz, mescolare, decorare con un ciuffo di menta e una fragola fresca e servire.

 

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili