Truffles&Hazelnuts: tartufi, nocciole e cucina di Langa protagonisti in Canada e Usa

Terminata la tredicesima edizione della tourné eno-gastronomica Truffles&Hazelnuts Festival Dinner Tour

Si è conclusa a fine 24 febbraio, la 13a edizione del Truffles&Hazelnuts Festival Dinner Tour, che ha visto l’enogastronomia piemontese protagonista di 24 eventi, tra cene, conferenze, corsi di cucina, interviste, partecipazioni e presentazioni a TV stampa e operatori turistici in Canada e Stati Uniti.
A ideare e coordinare l’organizzazione sin dalla prima edizione del 2008, è lo chef cortemiliese Carlo Zarri, attualmente presidente dell’Associazione Albergatori e Ristoratori della Provincia di Cuneo e vice-presidente del Consorzio Turistico “Langhe, Monferrato e Roero”.
“E’ stata, si può dire, l’edizione che ha visto il maggior numero di eventi ed il maggior riscontro in termini di partecipazione e di gradimento da sempre – spega Zarri -. Gli appuntamenti hanno registrato il tutto esaurito con oltre 1500 partecipanti, che hanno profondamente apprezzato sia l’offerta enogastronomica a base di tartufi e di nocciole che le proposte turistiche e culturali che abbiamo presentato. Quest’anno, inoltre, abbiamo avuto anche un riscontro mediatico senza precedenti con diverse interviste e partecipazioni a TV, radio e giornali che hanno dato ancora più risalto agli eventi”.
L’iniziativa, che ha il patrocinio dei Consoli italiani di Vancouver in Canada e di Portland Oregon in USA, può contare anche sul supporto locale dell’ACA di Alba, del Consorzio Turistico e di diversi produttori di nocciole e vinicoli della zona che attraverso i loro importatori hanno permesso di far apprezzare al meglio le peculiarità enogastronomiche delle Langhe.
“In questo tour abbiamo toccato nel complesso 16 città di 13 Stati americani; stappato circa 1200 bottiglie di vini piemontesi e servito oltre 5000 piatti con tartufi e/o nocciole. Uno sforzo organizzativo ed economico non indifferente ma che negli anni ha contribuito a far crescere il turismo d’oltreoceano verso il nostro territorio tant’è che le presenze USA nella nostra struttura contano circa il 17% del totale”, specifica Paola Bera, moglie dello chef.
“Quando abbiamo sentito dell’iniziativa, ci è sembrato naturale supportare l’impegno di chef Zarri conferendo gratuitamente svariati tipi di nocciole, dalle tostate, alla granella, dalle salate alle caramellate, per dare ancora più visibilità a questo nostro gioiello che sta vivendo un momento veramente positivo”, spiega il corilicoltore Gianfranco Cavallotto dell’azienda Alta Langa Bio, tra i singoli produttori che hanno contribuito all’iniziativa.
“Quest’anno – conclude Zarri – abbiamo anche avuto l’onore di contare su numerose partecipazioni molto prestigiose che hanno dato ancora maggiore lustro alla kermesse. Tra esse, l’ex giocatore di basket NBA CJ Kupec, l’ambasciatore USA in Italia ai tempi di Milano EXPO 2015 Doug Hickey, il gruppo Rock dei The Dandy Warhol, l’onorevole Anna Terrana, primo parlamentare italo-canadese eletto al Congresso di Ottawa, e l’onorevole Gianna Gancia, attuale eurodeputato che ha presenziato alla cena di Napa in occasione del VIII Capitolo della Delegazione di Napa e San Francisco Bay Area dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini d’Alba”.

 

 

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili