Ingredienti mediterranei e piatti antispreco. Il Culinary Team Palermo è pronto per le Olimpiadi di Cucina

Foto Siciliafan.it

Fervono i preparativi fra gli chef del Culinary Team Palermo che si stanno preparando in vista delle Olimpiadi di Cucina, in programma dal 14 al 19 febbraio a Stoccarda

 

Da Palermo, capitanati dal team chef Gaetano Megna, si muoveranno venti cuochi dell’Associazione Cuochi e Pasticceri Palermo, che hanno ideato e realizzeranno un tavolo freddo con tante preparazioni da sottoporre all’attenzione dei giudici internazionali. Fra queste ci saranno 3 antipasti, 4 finger food (2 caldi e 2 freddi), un piatto festivo, un menù gastronomico da 5 portate, 4 friandises e 4 dessert al piatto.

A dare qualche anticipazione sulle caratteristiche del tavolo e sulla progettazione dei piatti è Giacomo Perna, presidente dell’Associazione e team manager della squadra, che parteciperà alla gara prevista per il 18 febbraio: “Per questa competizione – spiega – ci siamo ispirati al colore. I piatti, realizzati con ingredienti principalmente della dieta mediterranea, avranno come filo conduttore la presenza dei colori nelle loro varie sfumature”. La progettazione dei piatti, inoltre, guarda alla sostenibilità nell’uso degli alimenti: “Non possiamo non guardare alle esigenze della cucina moderna – spiega Megna -. Pertanto altro importante denominatore comune dei nostri piatti sarà la loro caratteristica antispreco alimentare”.

Il referente per i dessert sarà Mario Fiasconaro, giovane pasticciere di Casa Fiasconaro, nonché figlio del Maestro Nicola.

 

 

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili