La Carbonara au Koque…col gin

Prima c’era la Carbonara, ora c’è la Carbonara au Koque. L’ha inventata Marco Sacco, chef 2 stelle Michelin del Piccolo Lago (Verbania), diventata presto uno dei suoi piatti storici.
La Carbonara au Koque viene preparata con i tagliolini fatti a mano, prosciutto della Val Vigezzo al posto del guanciale, una salsa a base di tuorli d’uova, Grana e gin.

È quest’ultima la particolarità per una versione “eretica” (così da lui definita) di un classico della cucina italiana rivisitato alla piemontese. Lo stesso Gin Major scelto dallo chef è un distillato preparato con il ginepro delle Alpi, le ciliegie del Piemonte e le botaniche che crescono naturalmente nella zona del Lago Maggiore.
In occasione di Terra Madre Salone del Gusto (2226 settembre), nella piazzetta del Palazzo Reale a Torino, lo chef Sacco preparerà la Carbonara au Koque dal vivo, a cominciare dai tajarin trafilati a mano allestendo un vero e proprio pastificio on the road e preparando la salsa a bordo del suo food truck.
“In cucina devono poter convivere la tutela e la cura della tradizione e la voglia e la possibilità di innovare e sperimentare”, ha spiegato lo chef Sacco. Ecco perché ha reinventato un classico attingendo agli ingredienti del territorio non senza osare, aggiungendo all’uovo le note aromatiche e il sapore intenso del gin, creando una salsa che nel suo ristorante il cliente versa sul piatto una volta servito a tavola.

 

www.marcosacco.com

www.majorcompany.it

14352468 632045136953353 3372716025274565797 o

14352129 631933143631219 6679084586169684260 o

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili