Gnam-Belline di Roberto Rinaldini #inutilegirarciintorno

 

Diffuse in Inghilterra e meglio conosciute come donuts, ve le presentiamo in versione inedita, nel gusto e nel nome, grazie all’estro di Roberto Rinaldini: le Gnam-Belline.
Dalla scelta della forma, giocosa ed intuitiva, al gusto, fino alla consistenza morbida, tutto studiato nei dettagli, nome compreso: Gnam perché evocano la voglia di gustarne la dolcezza fino in fondo, Belline perché fanno tendenza come una collezione fashion.
Il pasticciere mette in guardia: non sono fritte! Gli impasti vengono preparati con materie prime come mandorle di Bari, nocciole del Piemonte, vaniglia del Madagascar, cioccolato dei Caraibi e noci di Sorrento. Si può scegliere dai brownie (a base di farina, zucchero e cioccolato, burro e uova) alle varianti senza farina “0” o “00” e senza latte, con farine di nocciole e mandorle, alternando frutta con guscio e senza. Ma è la morbida ganache a suggellare l’abbinamento di gusto ed estetica: al fondente e bianco, all’arancia, al pralinato, alla fragola, al limone e al caramello.
Declinate in nove varianti e decorate con strisce di glassa al fondente e cioccolato bianco, nocciole pralinate, mandorle pralinate, mompariglia fucsia, codette al cioccolato bianco, fili di glassa gialla, le Gnam-Belline si propongono come desideri variopinti, conquistano gli adepti dei colori e grafismi, appagano nel gusto …quando è il caso di dire #inutilegirarciintorno, da mordere!

 C.M.
 www.rinaldinipastry.com

 

 

Schermata 2015-10-13 alle 09.00.47

6S0B4275

 

 

 

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili