Fuori Salone Expo. Il Cuore Dolce della Toscana

 

Domani 7 ottobre nelle vicinanze di via Daverio, a Milano, ci si perderà tra i dolci profumi di forno. Per una giornata i Chiostri dell’Umanitaria si trasformeranno in un mega laboratorio di pasticceria a porte aperte con tanto di degustazioni a ruota libera.
Un emozionante slalom tra biscotti e pasticcini, soffici pan di spagna e torroni, aromi e profumi, spezie e canditi, in occasione del Fuori Salone Expo Il Cuore Dolce della Toscana: il piccolo capolavoro delle pesche di Prato, che risale addirittura a metà Ottocento, firmate Paolo Sacchetti, i rustici castagnoli di Massimo Ciolini, il profumato torrone di Prato di Massimo Peruzzi. Senza dimenticare il biscotto di Prato, classico con solo farina, zucchero, burro, uova e mandorle, oppure rivisitato con arancia, fichi e amarene.

Ai Chiostri andrà in scena una vera e propria sfida tra il classicissimo del Forno Mattei oppure le tante versioni con frutta del Forno Steno o addirittura le tre versioni eretiche firmate Victory Caffè, il biscotto fritto, quello vegano e perfino quello sbagliato.


A cura degli artigiani pasticceri non solo show ma anche mini corsi per tutti: lezioni mignon per tutti grazie alle quali in meno di un’ora si apprenderanno tecniche e segreti di alcuni classici della biscotteria e dei dolci da credenza.
La Settimana Maestri del Buon Vivere Toscano dal 6 all’11 ottobre al Fuori Expo a Milano è promossa dalla Regione Toscana, in collaborazione con CNA Toscana, Confartigianato Imprese Toscana, Toscana Promozione e organizzata da Artex, Centro per l’Artigianato Artistico della Toscana.

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili