MEDAGLIONE DI PESCATRICE IN GUAZZETTO DI POMODORO, OLIVE E CAPPERI

MEDAGLIONE DI PESCATRICE IN GUAZZETTO DI POMODORO, OLIVE E CAPPERI

Questo piatto è firmato dallo chef Umberto Vezzoli del T’a Milano.
La portata è contrassegnata in menu da una piccola pentola. La particolarità del piatto è che viene cucinato in una pentola d’argento e poi portato al tavolo per consentire allo chef la finitura del piatto davanti al cliente.

 

Per 4 persone

600 g Medaglione di pescatrice 
320 g Pomodori ramati 
50 g Scalogno 
50 g Capperi in salamoia  
10 g Olive Tagiasche denocciolate 
5 g Basilico
50 ml olio di oliva extra vergine   
sale pepe q.b.

Procedimento


Pulite bene i filetti di pescatrice dalla cartilagine scura e tagliatele a medaglione. Tritate lo scalogno, tagliate in quattro i pomodori ramati, e iniziate la cottura, nella padella grande d’argento facendo scaldare l’olio di oliva e unendo lo scalogno.
Lasciate tostate leggermente, poi unite i medaglioni di pescatrice e rosolate per bene a fuoco lento, unite poi i pomodori ed i capperi. Coprite col coperchio e procedete la cottura per 25 minuti a temperature media. Trascorso il tempo utile, unite le olive, il basilico e sistemate di sapore. Fate ridurre il tutto per altri 5 minuti.
Infine coprite e servite al centro tavola direttamente dalla padella.

 
Guardate la gallery di preparazione.
{AG}gallery/medaglione_pescatrice_in_guazzetto{/AG}
 

 

 

 

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili