SERGIO DONDOLI AMBASCIATORE DEL GELATO ARTIGIANALE A MOSCA

Il gelato artigianale di tradizione italiana fa tendenza in Russia.
Maestro gelatiere di quella che la guida Lonely Planet definisce tra “i migliori luoghi gourmet del mondo”, la Gelateria di Piazza a San Gimignano, Sergio Dondoli stupisce con creazioni gelato ormai famose e alcune con marchio registrato, come La Crema di Santa Fina allo zafferano e ai pinoli, o lo Champelmo con pompelmo rosa e spumante. Sapori innovativi e sorbetti profumati alle erbe aromatiche, i suoi gelati nascono da ingredienti selezionati e di prima qualità.

Il maestro gelatiere toscano è ambasciatore del gelato artigianale italiano a Mosca. Dopo un primo incontro a fine agosto per l’apertura della prima gelateria, Sergio Dondoli è tornato nella capitale Russa per la presentazione ufficiale del progetto Plombier, dal nome di un tradizionale marchio russo, per l’apertura di due gelaterie artigianali con laboratorio di produzione e materie prime di qualità basate sulla filosofia produttiva italiana.
Una nuova apertura sul mercato russo davvero importante perché in poco il maestro gelatiere diventa protagonista di tv nazionali e internazionali e il gelato artigianale italiano con lui, l’ospite toscano presenta il progetto e soprattutto specifica la differenza tra gelato artigianale e quello industriale conosciuto all’estero come ice-cream.
“Sono molto onorato di avere rappresentato il gelato artigianale italiano a Mosca e mi fa piacere che su più di 35mila punti vendita di gelato nella penisola, abbiano scelto proprio me”, ha detto Sergio Dondoli.
Per l’occasione Dondoli ha mostrato la preparazione del “gelato dell’amicizia”, un sorbetto di rapa rossa, lampone e basilico, appositamente pensato per le gelaterie Plombier, racchiudendo in un unico sapore i colori della Russia e quelli dell’Italia.

www.gelateriadipiazza.com

Menù Gelato

SCARICA LA RIVISTA GRATUITA

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili