Visita anche www.pasticceriainterazionale.com
in 🇬🇧

L’antica tradizione dolciaria di Fabriano

È la piccola città d’arte che nei secoli è diventata importante crocevia culturale, Fabriano. Cantieri architettonici e pittorici di straordinaria importanza cambiarono il suo volto dando origine ad un deposito inestimabile di capolavori artistici medievali in parte ancora poco noti, che ne accrescono il fascino riservato. Edifici civili, chiese, cantieri pittorici nei quali si forma la cosiddetta “scuola fabrianese”, che raggiunge il suo apice con Allegretto Nuzi e Gentile da Fabriano, fanno di Fabriano nel Trecento un polo artistico di primaria importanza.
Dal 26 luglio al 30 novembre la
Pinacoteca Civica ospita la mostra “Da Giotto a Gentile, pittura e scultura a Fabriano fra Due e Trecento”, a cura di Vittorio Sgarbi. Più di 100 opere, dipinti, pale d’altare, tavole, affreschi e sculture, ma anche un viaggio nell’antica cultura del gusto legata a questo territorio.
Come in un viaggio nel tempo, ci si ritrova tra il terzo e il primo secolo avanti Cristo, alla scoperta dei dolci della tradizione, con origine antichissima, citati con nomi diversi nelle Tavole di bronzo dette eugubine.
L’Arklata era una focaccia dolce, rotonda da cui derivano le nostre ciambelle di Pasqua e quelle con gli anici di Sant’Antonio abate. Dalla Pektenata, focaccia a forma di pettine, con i denti fatti con striscioline di pasta indurita, derivano le nostre crostate, termine medioevale già citato da Dante. Oggi si trovano ovunque, dai bar ai ristoranti, consumate intinte nel vino bianco dolce se coperte di confetture chiare, nel vino rosso dolce se coperte di confetture di frutta rossa o scura.
Gli strufoli derivano dai mucchietti di palline dolci fritte detti Strukla. Dal Tensedio (dolce a corda arrotolato) invece derivano i nostri dolci a forma di treccia o spirale, come la Crescia sfojata (sfoglia arrotolata ripiena di mele, gherigli di noce, fichi secchi, uva passa, mandorle, miele), i Maritozzi con il mosto, che profumano le vie di Fabriano nel periodo autunnale, nonché gli altri dolci tradizionali a forma di treccia, di serpente ecc.

www.mostrafabriano.it

Articolo precedenteCake Sugar and Chocolate per te…
Articolo successivoPandoro

Menù Pasticceria

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili