Spaghetti fatti in casa allo “scoglio di Lago”

Per 4 persone
200 g farina 00
50 g farina di semola
1 uovo intero
4 tuorli
q.b. sale
½ scalogno tritato finemente
300 g di filetti di pesce di lago (lavarello, sarde, luccio, tinca, anguilla, persico)
4 gamberi di lago o di fiume
2 pomodori spellati e tagliati in 4 parti a petalo e svuotati (solo la polpa)
1 cucchiaio di olive taggiasche
q.b. sale pepe olio extravergine del Garda

Procedimento

Mescolare la farina e la semola e il sale formare una fontana e aggiungere le uova, impastare bene, lasciare riposare la pasta almeno 1 ora prima di stenderla e formare gli spaghetti.
Cuocere gli spaghetti per circa 7/8 minuti in acqua salata.
In una padella larga mettere un filo d’olio lo scalogno tritato e lasciare soffriggere per alcuni minuti ( non deve scurire ). Aggiungere i petali di pomodoro, le olive e a seguire l’anguilla, poi la tinca, il luccio, il lavarello, la sarda e il persico, tutti tagliati a pezzi grossi; per ultimi e gamberi di lago tagliati a meta per lungo. Cuocere per 2 minuti, scolare gli spaghetti e saltare il tutto.

di Leandro Luppi
una stella Michelin
Executive Chef al Ristorante Vecchia Malcesine

www.vecchiamalcesine.com

Menù Cucina

ACQUISTA I LIBRI SULLO SHOP

Articoli simili