Vaniglia e Vanillina

Salve Chef, in ormai tutte le ricette di pasticceria, si legge spesso come aroma il baccello di vaniglia, mentre pare si è contro la vanillina, ma realmente che differenza c’è tra l’uno e l’altro?

Grazie

Antonietta Russo

 

Cara Antonietta, per quanto riguarda la vaniglia, è il frutto della Vanila planifolia, una pianta originaria del Messico, ma oggi coltivata in America meridionale e nei paesi tropicali. La vaniglia è un tipo di orchidea, i suoi frutti vengono raccolti ancora maturi , quindi prima di giungere a maturazione completa, vengono lavorati in modo da subire una leggera fermentazione (naturale) che è causa del tipico profumo e del colore marrone. I frutti così essiccati hanno l’aspetto di bastoncini cilindrici e debbono risultare cosparsi una efflorescenza cristallina di colore bianco (la vanillina, quella vera). Purtroppo la vanillina che conosciamo noi invece, è un prodotto che viene fatto per via sintetica e ha un profumo del tutto diverso da quello della vaniglia originale. Non essendo un prodotto naturale e avendo controindicazioni per la salute umana, è stato fissata una dose giornaliera (DGA) che è pari a 10 mg per kg di peso corporeo.

Articoli simili