Come a Zena

Pandolce e non solo: conversando con Stefano Mantero dell’omonima pasticceria di Genova.

{AG}Extra 260/Mantero Come a Zena{/AG}

 

(L’articolo è pubblicato a pag. 38 di Pasticceria Internazionale di novembre-dicembre)

Articolo precedenteCresco propone il Pandoro
Articolo successivoIl Natale secondo…

Articoli simili